fbpx
 

Quartieri Connessi

Comune di Milano (Azione MI 3.1.1.b del PON Metro 2014-2020)

Quartieri connessi è il progetto del Comune di Milano, finanziato dal PON Metro, che traduce in azioni concrete le strategie di sviluppo urbano sostenibile relative alla smart city e ai nuovi servizi, insieme alla promozione dell’inclusione sociale presso alcuni quartieri di Edilizia Residenziale Pubblica di proprietà comunale con l’obiettivo di creare:

  • nuovi spazi di aggregazione sociale e culturale
  • nuovi servizi per le comunità locali
  • nuove opportunità per lo sviluppo di progetti micro-imprenditoriali ad alto impatto sociale

 

Il Comune di Milano ha dunque pubblicato un avviso di istruttoria pubblica finalizzata all’individuazione di soggetti del Terzo Settore disponibili alla co-progettazione di servizi di innovazione sociale per le comunità locali in 9 quartieri di Milano. Il progetto integra tre diversi assi d’intervento e ha previsto l’impiego delle risorse PON Metro per la riqualificazione di 9 spazi inutilizzati o sotto-utilizzati e in condizioni di degrado che fanno parte del patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica del Comune di Milano.

 

A chi si rivolge Quartieri connessi?

Possono presentare domanda di partecipazione e contestuale proposta progettuale gli enti del Terzo Settore in forma singola o associata. I soggetti che intendono partecipare alla selezione possono candidarsi per una o più aree di progetto differenti. Il servizio dovrà prevedere una durata minima di 36 mesi fino a un massimo di 6 anni.

 

Scadenza

La presentazione della proposta progettuale sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto proponente e da tutti i partner in caso di RTI/ATS dovrà essere redatta in bollo o in carta semplice per i soggetti esenti. Il termine per la presentazione delle proposte stato prorogato dal 16 marzo al 10 aprile 2020*.

Vai alla pagina dell’Avviso pubblico: clicca qui

*Scadenza prorogata al 30 aprile 2020