Sostegno ad attività pilota per persone colpite dall’emergenza coronavirus

Il bando finanzia interventi di organizzazioni giovanili locali e nazionali

Speciale Covid-19 è il bando lanciato della Fondazione europea per la gioventù (European Youth Foundation – EYF), un ente fondato dal Consiglio d’ Europa nel 1972 per fornire sostegno economico e formativo alle organizzazioni europee attive nell’ambito giovanile.

Chi sono i destinatari del Bando speciale Covid-19?

Il sostegno è rivolto alle organizzazioni giovanili locali o nazionali che sono alla ricerca di finanziamenti per “attività pilota” che rispondano alle esigenze locali derivanti dall’emergenza coronavirus. Per organizzazioni giovanili si intendono ong i cui membri abbiano un’età compresa tra i 15 e i 30 anni e le cui attività siano rivolte a giovani di età compresa tra i 15 e i 30 anni. Per maggiori informazioni consultare questo link.

Cosa si intende per attività pilota?

L’EYF darà priorità ad attività pilota che mirano a dimostrare solidarietà e sostegno a tutte le persone colpite dalla crisi Covid-19, ad esempio:

  • Attività rivolte a gruppi vulnerabili di persone, quali senza tetto, rifugiati e richiedenti asilo, persone con disabilità, persone che vivono isolate o in aree remote;
  • Di supporto ai servizi sanitari, sociali e educativi;
  • Di educazione e di sensibilizzazione sull’importanza dei diritti umani nella risposta al COVID 19.

A questo link vengono chiarite meglio le tipologie di attività pilota a cui la Fondazione fa riferimento.

Budget e scadenza

La sovvenzione richiesta può essere di massimo 10.000,00 euro. Questo importo può essere il 100% dei costi di progetto. La prima scadenza è fissata per il 10 maggio, ma le candidature relative a questo bando potranno essere presentate per tutto il 2020. Le prossime deadline saranno definite più avanti e saranno probabilmente a giugno e a settembre.

Per maggiori informazioni sulla procedura e i criteri di ammissione, consultare direttamente la pagina del bando.