fbpx

Corvetto e dintorni

Situato nella periferia sud-est di Milano, il quartiere di Corvetto è un’area complessa e composita, costituita da zone profondamente diverse l’una dall’altra. Da una parte la città che dall’ex scalo ferroviario di Porta Romana si estende verso Piazza Gabrio Rosa, fino a raggiungere i confini di Porto di Mare, dall’altra il vecchio borgo che dal Parco della Vettabbia si apre verso la campagna di Chiaravalle. 

 

Corvetto, una città dentro la città

Difficilmente riconducibile a un’unica identità, Corvetto rimane una periferia facilmente accessibile. Più vicina al centro di quanto ci si immagini, è caratterizzata dalla presenza di importanti infrastrutture stradali e ferroviarie che la collegano al centro città e la rendono un importante crocevia da e per il sud Italia.

 

Corvetto, un quartiere caratterizzato da vuoti e possibilità

Identificato negli anni come luogo di profondo disagio e degrado – dal bosco di Rogoredo ai caseggiati popolari di Mazzini – il quartiere e i suoi dintorni sono caratterizzati ugualmente da vuoti e possibilità: sono numerosi gli spazi abbandonati e le mancanze, sia fisiche che sociali, che sopravvivono ai frequenti processi di trasformazione, ma altrettanto numerose le spinte al cambiamento che hanno investito la zona negli ultimi anni.

 

Progetti futuri

A seguito della riqualificazione dell’area a nord del quartiere (oggi sede della Fondazione Prada) si sono infatti susseguiti diversi progetti e iniziative: dalla riapertura delle cascine nell’area periurbana alla creazione di nuovi spazi di socialità per i cittadini, nati per dare una nuova centralità al quartiere e alla sua ricchezza sociale e culturale, di storie e vocazioni. 

App BellaStoria

#BellaStoria, l’app interattiva della Scuola dei Quartieri

Con #BellaStoria puoi esplorare la città scoprendo i volti e le esperienze di chi ha cambiato i quartieri, il calendario delle iniziative promosse dalla Scuola e una serie di altre opportunità a disposizione dei cittadini per rigenerare le periferie.

Per rimanere aggiornato e entrare a far parte della comunità della Scuola dei Quartieri, scarica la App dall’Apple App Store o dal Google Play Store.

Con gli occhi del quartiere

Guida all’indagine del quartiere, per ascoltare e far conversare la propria idea con lo spazio della città. Serve a osservare e conoscere, mossi dalla curiosità. Suggerisce strategie di scoperta, andando a zonzo (in città, nel web, in biblioteca); addestrare lo sguardo, facendosi buone domande; bighellonare, formulando ipotesi e stabilendo nessi. Scarica il PDF oppure consultala online QUI.

Con gli occhi del Quartiere

Bibliografia

  • AA.VV., Corvetto-Chiaravalle. Conoscenza per il cambiamento, I Quaderni de Lacittàintorno, Fondazione Cariplo, 2019
  • Brentari I., Nel fuoco si fanno gli uomini, Piemme, Milano, 2018Citroni S. (a cura di), Sogni e bisogni a Milano. Vissuti e risorse nella «zona 4», Ledizioni, Milano, 2010
  • Feder S., Alice e le regole del bosco, Mondadori, Milano, 2020
  • Karenina N., Guevara A., Forme di segregazione locale e risposta delle scuole in due quartieri
    milanesi: Corvetto e Sempione, in Pacchi C., Ranci C. (a cura di), White flight a Milano. La
    segregazione sociale ed etnica nelle scuole dell’obbligo, Franco Angeli, Milano, 2017
  • Kuruvilla G., Milano, fin qui tutto bene, Laterza, Roma/Bari, 2012
  • Toeschi L., Porto di Mare di Milano: il verde affidato alle cure di Italia Nostra, in Italia nostra, La sfida. Il Comune di Milano affida al nostro Boscoincittà il recupero di un’area degradata nella periferia cittadina. Anche questo è Italia Nostra, 495 Luglio Agosto Settembre, 2017
  • Torri R., Agricoltura periurbana: da territori marginali a laboratori per l’innovazione agricola, economica, sociale, in Fondazione Ambrosianuem, Milano 2018. Rapporto sulla città. Agenda 2040, Franco Angeli, Milano, 2018