fbpx
 

#buonaidea #lascuoladeiquartieri #lodicorvettorogoredo

CAT-Corvetto Academy of Tourism: tour guidati alla scoperta delle periferie

In un momento in cui crescono divisioni e muri, CAT – Corvetto Academy of Tourism vuole aprire le porte di periferie dimenticate o meno apprezzate agli occhi di amici, vicini e lontani, interessati a scoprire le belle cose che li vivono. Siamo due antropologi e due professionisti del turismo, e con CAT organizzeremo tour delle periferie per portare chi vive nella città, chi arriva da più lontano o da altri paesi, curiosi, visitatori, turisti a incontrare il fascino di luoghi meno conosciuti accompagnati da chi vive e abita in quei quartieri e può raccontare con coraggio e fantasia bellezze ed eccellenze inaspettate.

 

Qual è la vostra storia?

Siamo quattro FantaCAT: un antropologo-accompagnatore turistico, un direttore dalbergo, una mediatrice linguistica, un promotore finanziario. Da anni lavoriamo a progetti sul turismo “non convenzionale”, ispirati da C.I.Q.- Cascina Casottello, con cui collaboriamo. Con CAT abbiamo deciso di inventare itinerari alternativi ed esperenziali nelle periferie di Milano, ora che la città si è trasformata – con EXPO2015 – in una meta turistica affascinante, allavanguardia, ricca di proposte culturali, artistiche, di sperimentazioni sociali.

 

Come è nata l’idea di CAT – Corvetto Academy of Tourism?

Accanto a noi FantaCAT ci sono le vere fantastiche ispiratrici del progetto: Florentina, Ruth, Sabrina, Sonia, Leslie, ragazze di origine straniera che hanno voglia di mettersi alla prova nel mondo dellaccoglienza turistica, proponendo la loro visione e il loro sguardo sulla e della città e di come il mondo periferico (urbanistico o sociale) abbia eccellenze nascoste che aspettano di essere scoperte e apprezzate da milanesi curiosi, turisti, operatori.

 

Che cosa vi state portando a casa dal percorso di formazione avanzata?

La Scuola dei Quartieri ci ha confermato che voler presentare una Milano fatta di contenuti innovativi è una buona idea. Ma lidea buona aveva bisogno ancora di essere ben inquadrata, sebbene fosse maturata nel tempo. Inoltre, ci ha permesso di incontrare tante belle storie che ci piacerebbe poter presentare nelle nostre visioni periferiche. Molte di esse, infatti, potrebbero essere mete delle nostre visite e tour.

 

Che impatto vorreste che CAT avesse su Corvetto?

Il nostro obiettivo è quello di dare voce a chi vive, lavora, abita in un quartiere per presentarlo ad altre persone che vogliono vedere con occhi diversi e sentire racconti nuovi di una città in continua trasformazione. Vogliamo che altri gatti curiosi si addentrino nel cuore di un quartiere condotti da professionisti della periferia, capaci di trasformare la visita in Corvetto in una vera e propria caccia al tesoro.

Category
1. Corvetto e dintorni, Buonaidea